Stampa

Attualità

Martedì, 11 dicembre 2018

«Edition Heimatschutz/Série Patrimoine» si interessa agli spazi non edificati nei villaggi

Qualità paesaggistica all’interno degli insediamenti: «Edition Heimatschutz/Série Patrimoine» si interessa agli spazi non edificati nei villaggi. Weiler Fahrhof, Neunforn TG (foto Felix Jungo/ Heimatschutz Svizzera)
Gli edifici e lo spazio non edificato formano un tutto: eleganti case contadine con i loro giardini, fontane pubbliche, pavimentazioni storiche e recinzioni antiche orlano la strada che attraversa il villaggio di Ranflüh BE. (foto: James Batten)
Qualità paesaggistica all’interno degli insediamenti: «Edition Heimatschutz/Série Patrimoine» si interessa agli spazi non edificati nei villaggi. Dardagny GE (foto: James Batten)
Qualità paesaggistica all’interno degli insediamenti: «Edition Heimatschutz/Série Patrimoine» si interessa agli spazi non edificati nei villaggi. Fusio TI (foto: James Batten)

Stampa

Spazi non edificati come i vecchi frutteti, gli orti o le piazzette con le loro fontane sono elementi che caratterizzano l’aspetto dei nostri villaggi tradizionali. Il processo di densificazione rischia però di distruggere e banalizzare questi insediamenti storici. «Edition Heimatschutz/Série Patrimoine» ha approfondito l’argomento.

La densificazione urbana non riguarda soltanto le città e gli agglomerati. L’esigenza di un uso efficiente delle zone edificabili esistenti mette sotto pressione anche gli insediamenti delle zone rurali. A farne le spese sono soprattutto gli spazi non edificati che si sono conservati per secoli nei nostri villaggi.

Nella serie «Edition Heimatschutz/Série Patrimoine» è apparso un nuovo opuscolo bilingue tedesco/francese che affronta la questione di uno sviluppo coscienzioso di questi nuclei storici e dell’importanza della loro qualità paesaggistica.

La Convenzione europea del paesaggio ratificata dalla Confederazione nel 2013 offre spunti interessanti, poiché esige una comprensione globale del paesaggio, anche all’interno degli insediamenti. Con questo opuscolo l’Heimatschutz Svizzera attira l’attenzione sull’impegno preso dalla Svizzera ed esorta a una collaborazione più intensa tra sviluppo territoriale, protezione della natura e tutela degli insediamenti tradizionali. La pubblicazione ha beneficiato del sostegno dell’Ufficio federale della cultura.

Un’introduzione alla pubblicazione «Edition Heimatschutz/Série Patrimoine» sugli spazi non edificati all’interno degli insediamenti: Insediamenti e paesaggio come un tutto (pdf)

«Edition Heimatschutz – Heft 3: Freiraum im Dorf» (tedesco), «Série Patrimoine – Cahier 3: Les espaces non bâtis au sein des villages» (francese) può essere ordinato al sito: www.heimatschutz.ch/shop 

Contatto per la stampa:
Heimatschutz Svizzera, Patrick Schoeck
Tel. 044 254 57 00 / 079 758 50 60 / patrick.schoeck(at)heimatschutz.ch 

Maggiori informazioni

Trovate maggiori informazioni sull'Heimatschutz Svizzera nelle pagine in tedesco e francese del sito:  

 

> deutsch

> français